Liposuzione per Ginecomastia maschile

rimozionedi una quantità eccessiva di tessuto adiposo nelle mammelle del maschio.

ginecomastia

Per ginecomastia si intende un eccessivo sviluppo delle mammelle nel maschio. Tale aumento di volume può essere causato dallo sviluppo vero e proprio della ghiandola, si parla quindi di ginecomastia vera, o da una quantità eccessiva di tessuto adiposo che prende il nome di pseudo-ginecomastia.

Questa seconda evenienza è di gran lunga la più frequente. A volte è possibile riscontrare la presenza di entrambe le componenti. Nel caso più probabile di pseudo-ginecomastia l’intervento consiste in una lipoaspirazione dell’adipe presente; che viene effettuata in anestesia locale o generale secondo della complessità del caso.

La cannula da lipoaspirazione viene introdotta attraverso piccole incisioni (3 mm) e il tessuto adiposo viene aspirato fino a quando la parete toracica si appiattisce.

La stessa tecnica viene utilizzata in caso di ginecomastia con doppia componente, adiposa e ghiandolare, e viene completata con l’asportazione chirurgica della ghiandola attraverso un’incisione di due centimetri lungo l’areola.

Nel caso di ginecomastia vera sarà necessaria la sola asportazione chirurgica.

glossario

Una raccolta di vocaboli specialistici, accompagnati da spiegazioni e commento

video

Una piccola raccolta di video e video-interviste del dottor Alessandro Gatti

eventi e news

Gli eventi che organizziamo, e notizie utili, curiose, o interessanti