Lipofilling del seno

è un intervento chirurgico che consiste nel prelievo di tessuto adiposo da un distretto del corpo per poi riposizionarlo nel seno per ripristinare volumi persi.

aspirazione del grasso
lipofilling del seno
lipofilling del seno per autodonazione di grasso

In chirurgia plastica, il Il Lipofilling è il prelievo di tessuto adiposo da una sede corporea ed il suo riposizionamento in altra zona per ricreare volume e forma, per effetto riempitivo di cicatrici depresse o per stimolare la crescita di tessuti vicini all'innesto.

Questo intervento trova indicazione in molte parti del corpo. Il lipofilling del seno viene spesso impiegato per ripristinare volumi persi ma soprattutto per ricostruire un seno mutilato da interventi demolitivi.

L'adipe impiantata non è irrorata da propri vasi ematici o linfatici ma può comunque vivere grazie all'ossigeno ed alle sostanze nutrienti provenienti dalle aree confinanti.

  • L’intervento si esegue con anestesia locale che viene accompagnata, qualora l'area interessata sia ampia, da sedazione.

Il prelievo del tessuto avviene grazie a cannule di aspirazione con dei piccoli fori di diametro variabile in relazione alla sede dell'intervento.
Dopo un trattamento del tessuto adiposo prelevato in modo da trattenerne la parte che offre maggiori prestazioni, si esegue l’impianto con cannule il cui diametro varia a seconda degli stessi criteri delle cannule d'aspirazione.
L'operazione non provoca dolore e non dà esiti cicatriziali evidenti.

Spesso l'intervento di lipofilling mammario viene effettuato assieme ad altri interventi come la Mastopessi.

I risultati positivi sono consistenti ma è necessario mantenere una corretta alimentazione e sane abitudini di vita che proteggono il tessuto impiantato, così come il tessuto adiposo nelle originarie sedi anatomiche.

  • lipofilling: prelievo di tessuto adiposo da un distretto del corpo per poi riposizionarlo in un altro)
  • vasi linfatici: condotti che drenano i liquidi dai tessuti. Se otturati possono determinare ristagno di liquidi e gonfiore (edema)
  • anestesia locale assistita: tipo di anestesia che che prevede l’uso di un anestetico locale sulla zona interessata e di un farmaco rilassante per via endovenosa
  • sedazione: azione calmante e rilassante prodotta farmacologicamente, senza alterare le funzioni cardiorespiratorie (a differenza dell'anestesia generale)
glossario

Una raccolta di vocaboli specialistici, accompagnati da spiegazioni e commento

video

Una piccola raccolta di video e video-interviste del dottor Alessandro Gatti

eventi e news

Gli eventi che organizziamo, e notizie utili, curiose, o interessanti