Filler

i filler sono tutti i materiali che possono essere utilizzati a scopo riempitivo.

filler riassorbibili

Filler. Questo termine indica tutti i materiali (biologici, sintetici, superficiali, profondi) che possono essere utilizzati a scopo riempitivo, iniettati con aghi molto sottili. Nel caso delle rughe facciali possono essere utilizzati per risollevarela ruga dall’interno con meccanismo di ingombro, anche se preferibilmente noi li usiamo per ripristinare i volumi mancanti (labbra) o per dare una linea più accattivante del volto (mento o zigomi).

  • Nella nostra pratica clinica abbiamo puntato sull’utilizzo di filler riassorbibili, perché soggetti ad una percentuale di complicanze nettamente inferiore e di modesta entità.

Sono trattamenti poco invasivi che danno grossa soddisfazione se c’è la giusta indicazione. Non possono infatti essere consigliati in sostituzione di interventi più importanti, quale il lifting, che è nato e si è sviluppato per risolvere situazioni più importanti. Possono essere fatti anche durante la pausa del pranzo dal lavoro perché non lasciano alcuna traccia visibile del trattamento se non, raramente, il segno della punturina che sparisce nel giro di pochi giorni.

  • La scelta del corretto tipo di filler e dell'esito estetico deve essere concordata tra paziente e professionista, dopo attenta indagine anamnestica.
  • zigomi: detti anche ossa malari, sono due ossa della parte anterolaterale del volto
glossario

Una raccolta di vocaboli specialistici, accompagnati da spiegazioni e commento

video

Una piccola raccolta di video e video-interviste del dottor Alessandro Gatti

eventi e news

Gli eventi che organizziamo, e notizie utili, curiose, o interessanti