Ho rifatto una mastoplastica

Dal diario di una nostra paziente:
“Viviamo qualcosa del nostro corpo che non è in armonia con noi, viviamo un nostro difetto che non ci fa sentire bene e allora si valuta bene la reale necessità e si decide di affrontarlo.. ”l’intervento” (o per me è stato così)”

Sottoporsi ad un intervento chirurgico, anche se estetico, non è semplice.. Viviamo qualcosa del nostro corpo che non è in armonia con noi, viviamo un nostro difetto che non ci fa sentire bene e allora si valuta bene la reale necessità e si decide di affrontarlo.. ”l’intervento” (o per me è stato così.

Avevo già incontrato due Medici Chirurghi rispettivamente di Padova e Milano per un consulto ed un preventivo per una mastoplastica additiva. Finalmente dopo molti anni di attesa, nel 2014 avevo avuto la disponibilità economica per intervenire.

Optai per un Medico Chirurgo di Vicenza, rinomato e conosciuto, che oltretutto istintivamente mi aveva dato molta fiducia. Haimè però non con un buon esito finale. L’operazione non era stata fatta correttamente.

Ma riaffrontare tutto di nuovo, per la seconda volta… l’operazione, l’investimento economico era ancora più difficile e stressante.

Tramite un’amica ho incontrato e conosciuto il Dott. Gatti nel dicembre del 2018, e con il suo consiglio e determinazione ho trovato la fiducia e la convinzione per una seconda operazione di mastoplastica.
Ad oggi sono passati alcuni mesi dall’intervento.. e posso portare la mia testimonianza sulla differenza professionale che ho vissuto in prima persona.

  • Nella fase pre-operatoria con il medico ho visto le immagini degli interventi realizzati e ho espresso le motivazioni del mio precedente intervento, il risultato che desideravo ottenere, quello che io sentivo adeguato alle mie caratteristiche fisiche di donna.
  • Ricordo che prima di entrare in sala operatoria scherzando ho detto al dottore “Dottore lei lavora qualche ora durante l’intervento.. poi però io ho il resto della vita”.
  • La presenza di un numeroso staff medico in sala operatoria, l’infermiera dedicata nella degenza notturna e le visite a seguire presso lo studio in clinica mi hanno fatto comprendere con chiarezza cosa significhi il termine professionalità medica, disponibilità e attenzione al paziente.
  • La fase post operatoria: la notte di degenza all’interno della clinica non è stata dolorosa in quanto ero sotto copertura antidolorifica, poi una volta a casa la terapia è continuata. Il giorno seguente l’operazione potevo già camminare tranquillamente, spostarmi da casa a piedi senza portare pesi; non mi sono potuta occupare immediatamente delle faccende di casa e per qualche giorno mi sono fatta aiutare.

    Trascorsa una settimana dopo la visita di controllo, potevo guidare e andare in ufficio, ho ripreso le normali attività quotidiane (tranne la palestra), la sera però per circa due - tre settimane mi addormentavo presto.. mi sentivo un po' più stanca del normale e sentivo il bisogno di riposare… ho colto occasione per immergermi nella lettura di un bel romanzo.

mastoplastica additiva: prima e dopo

esempio di mastoplastica additiva: prima e dopo l'intervento
esempio di mastoplastica additiva: prima e dopo l'intervento
esempio di mastoplastica additiva: prima e dopo l'intervento
esempio di mastoplastica additiva: prima e dopo l'intervento
glossario

Una raccolta di vocaboli specialistici, accompagnati da spiegazioni e commento

video

Una piccola raccolta di video e video-interviste del dottor Alessandro Gatti

eventi e news

Gli eventi che organizziamo, e notizie utili, curiose, o interessanti